Roccadaspide: consiglio comunale approva il bilancio


L’Amministrazione comunale di Roccadaspide ha deciso di mantenere pressoché inalterate le tariffe e di limitare quanto più possibile l’IMU: 4 per mille sulla prima casa e 7,6 per mille sulla seconda. Restano inalterate le tariffe relative a trasporto scolastico, mensa scolastica, raccolta e depurazione delle acque, servizio acquedotto, addizionale comunale Irpef, imposta comunale sulla pubblicità e pubbliche affissioni, TOSAP (tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche) e TARSU. 

Si tratta di una scelta dell’Amministrazione comunale retta da Girolamo Auricchio, presa in considerazione delle oggettive difficoltà che i cittadini si trovano ad affrontare a causa di una crisi di cui probabilmente solo ora si avvertono pienamente gli effetti, e per i quali le bollette e le tasse da pagare rappresentano sempre più spesso uno scoglio insormontabile. Evitare di aumentare ulteriormente il peso della vita con l’aumento delle tariffe vuol dire quantomeno dare un po’ di serenità a chi vive gravi quanto comuni momenti di difficoltà economica. Nella stessa seduta di consiglio comunale, l’amministrazione ha approvato senza alcuna difficoltà – anzi ottenendo nove voti favorevoli su dodici votanti, e solo tre astenuti e nessun voto contrario – il Bilancio Annuale di Previsione per il 2012, le cui risultanze finali sia in entrata che in uscita ammontano a 63.642.094 euro. Il Consiglio inoltre ha approvato il Bilancio Annuale Finanziario 2012, le Relazione Previsionale e Programmatica per il triennio 2012/2014 ed il Bilancio Pluriennale per il triennio 2012/2014. Approvato, inoltre, il programma triennale delle opere pubbliche. “Aver approvato il bilancio è motivo di soddisfazione per noi – sottolinea il Sindaco Girolamo Auricchio – perché è la testimonianza che stiamo lavorando bene, e che possiamo continuare ad operare nel bene esclusivo della nostra comunità. Essere riusciti a mantenere inalterate le tariffe, e di non aver gravato troppo sui cittadini per quanto riguarda l’IMU è l’ulteriore conferma che stiamo andando nella giusta direzione”. Un duplice risultato non certo scontato, quello raggiunto dal Comune di Roccadaspide nell’approvare il bilancio e nel non apportare modifiche alle tasse: un risultato non di poco conto, alla luce delle difficoltà che spesso – e sempre più frequentemente – i comuni hanno a causa dei tagli dei fondi.

Scopri il nostro ChatBot
Commenti
Top
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Linkedin