Capaccio: arrestati per concussione i forestali Marta Santoro e Antonio Petillo


I Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno tratto in arresto in esecuzione di fermo di indiziato di delitto emesso da questa Procura della Repubblica, Marta Santoro e Antonio Petillo, rispettivamente sovrintendente comandante della Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Foce Sele e sovrintendente comandante della Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Capaccio. L'accusa per entrambi è di concussione e tentata concussione in concorso poiché, abusando della loro qualifica di pubblici ufficiali, in più azioni del medesimo disegno criminoso, avvicinavano imprenditori operanti in vari campi nel Comune di Agropoli e Capaccio facendosi "consegnare" denaro contante. Corrispettivo della tangente sarebbe stato un omesso controllo da parte degli appartenenti ai loro comandi.

 L'esasperazione per le continue e pressanti richieste dei due indagati ha spinto gli imprenditori a formalizzare le relative denunce. Per i due sono scattate le manette alle prime luci dell'alba e sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Salerno Fuorni, a disposizione di questo Ufficio. I militari, nel corso delle operazioni, hanno effettuato circa dieci perquisizioni domiciliari, tra cui anche le sedi dei rispettivi comandi, e hanno sequestrato materiale di utilità investigativa in relazione all'attività delittuosa posta in essere dai predetti.

Scopri il nostro ChatBot
Commenti
Top
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Linkedin