Pagamenti online: sempre più utilizzati, ma attenzione alla sicurezza

Gli eventi recenti hanno comportato un aumento vertiginoso ed esponenziale dei pagamenti online e su internet. Se già da alcuni anni si stava registrando un continuo incremento del numero di pagamenti effettuati sul web, gli ultimi avvenimenti non hanno fatto altro che dare un ulteriore spinta a questo settore, tanto che molti utenti dichiarano di preferirli ai sistemi tradizionali.

Convenienza e velocità sono sicuramente le due caratteristiche principali, motivo per cui vengono scelti rispetto ad altre soluzioni meno efficienti, come i tradizionali bonifici bancari eseguiti in filiale o gli ancora meno famosi pagamenti tramite telefono. Nonostante ciò, sono presenti anche dei lati negativi, principalmente correlati alla sicurezza.

Anche se è vero che la maggior parte dei servizi di pagamento online offre interfacce criptate che proteggono quanto più possibile la connessione degli utenti, questo non basta a mettere al sicuro i consumatori dai tanti pericoli della rete, primo tra tutti quello di fornire volontariamente i propri dati di pagamento a piattaforme fasulle pensate per truffare e rubare.

Quando si usa una carta di credito o un conto corrente per eseguire dei pagamenti online, tutti dovrebbero prestare particolare attenzione. Certo, esistono delle soluzioni intrinsecamente più sicure di altre come i sistemi di deposito con paysafecard o la generazione di carte prepagate virtuali sul proprio internet banking, tuttavia, niente può proteggere meglio che diffidare e analizzare attentamente ogni pagina di pagamento prima di fornire i propri dati.

Come si può garantire maggiore sicurezza dei pagamenti online?

Questo vale per qualsiasi servizio si decida di usare. A prescindere che si tratti di un sito ecommerce blasonato, un servizio di streaming o una pagina governativa, è sempre meglio verificare di trovarsi su sito e seziona giusta prima di fornire dati di pagamento. Ecco alcuni modi per garantire maggiore sicurezza dei pagamenti online:

  • Verificare il certificato del sito. Il primo consiglio è quello di verificare che il sito offra certificato SSL, che assicura la crittografia dei dati trasmessi tra computer dell’utente e server del sito. Se la crittografia SSL è importante in siti che trattano informazioni sensibili come nome, cognome ed email dei visitatori, questa lo è ancora di più nel caso in cui il sito offra della pagine di pagamento online in cui inserire dati di carte di credito o conti bancari. Per identificare la presenza di crittografia SSL basta verificare la presenza di “https” sulla barra degli indirizzi e del lucchetto, solitamente verde, mostrato dal browser.
  • Fare attenzione a occhi indiscreti. Dato che i pagamenti online possono essere eseguiti in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, potrebbe capitare di dover pagare qualcosa mentre ci si trova in un autobus o treno affollato. Hackerare un sistema informatico è molto più difficile che spiare i dati di pagamento direttamente nel mondo reale, rubandoli letteralmente alle spalle di utenti ignari. Le persone tendono a guardare negli schermi degli altri, e questo è un dato di fatto dimostrato. Nel caso in cui si debbano fornire dati di pagamento è sempre meglio assicurarsi che nessuno stia guardando e coprire lo schermo o la tastiera il più possibile in modo da evitare spiacevoli sorprese.
  • Usare il buonsenso. Si può verificare il certificato di un sito, fare attenzione a non essere spiati, ma finire comunque trappola di truffe pensate per rubare dati di pagamento. Il modo più semplice per rubare qualcosa infatti è spingere qualcuno ad eseguire un’azione pensando che sia legittima. In questo senso, esistono tantissimi siti ingannevoli che richiedono pagamenti fingendo di essere dei servizi legittimi. Il buonsenso è l’unica arma contro queste piattaforme pensate solo per sfruttare i pagamenti online a scopi criminali.

Ricapitolando, i pagamenti sul web sono sicuramente una tecnologia utile che continuerà a crescere a dismisura, tuttavia tutti dovrebbero prestare attenzione quando li usano.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Ti potrebbero interessare

Pubblicità
×