Majestic
Approfondimenti

Investire in azioni: scopri come per farlo con TradingCenter

Il mercato azionario rimane uno dei settori più apprezzati da parte degli investitori, con un grande interesse non solo dei trader professionali e istituzionali ma anche dei trader autonomi. Oggi investire in Borsa è diventata un’attività più accessibile, grazie alla riduzione dei costi e ai servizi forniti dai broker online, società d’intermediazione finanziaria in grado di offrire commissioni più competitive.

Allo stesso tempo è importante investire in azioni in modo consapevole e con una preparazione adeguata, come suggerisce il sito web specializzato TradingCenter.it. Secondo gli esperti della piattaforma, infatti, è indispensabile approcciarsi al mondo degli investimenti in maniera ottimale, imparando come costruire un portafoglio diversificato e in che modo realizzare un corretto asset management.

In particolare è necessario creare una strategia di lungo termine, scegliendo con attenzione i titoli giusti su cui puntare, attraverso l’analisi dei piani industriali, dei risultati operativi e delle prospettive di crescita delle società quotate. Inoltre è essenziale un ribilanciamento periodico, operazione da eseguire da soli oppure con la consulenza professionale di un money manager. Ecco alcuni consigli utili per chi vuole investire nel mercato azionario oggi.

Come costruire un portafoglio azionario bilanciato e diversificato

Come accennato, il primo passo consiste nella creazione di un portafoglio bilanciato e diversificato, selezionando con attenzione quali titoli inserire all’interno. Innanzitutto bisogna determinare le quote per ogni tipo di asset, preservando la liquidità a medio termine e proteggendo il capitale nel lungo periodo. La ripartizione deve rispettare l’analisi sul profilo di rischio e gli obiettivi che si vogliono raggiungere, uno studio da svolgere con cura e precisione.

Ad esempio è possibile scegliere di riservare il 70% del portafoglio ad asset a basso rischio, come titoli di Stato, obbligazioni e altri strumenti a capitale garantito, i quali, sebbene offrano un rendimento minimo, permettono di tutelare il patrimonio. Dopodiché è possibile decidere in che modo esporsi sul mercato azionario, dedicando una quota variabile dal 5 al 30% del capitale all’acquisto di azioni in Borsa, mantenendo anche in questo caso una corretta diversificazione del rischio.

Come selezionare i titoli azionari da acquistare

Comprare azioni sul mercato è un’operazione abbastanza semplice, tuttavia è necessaria una certa preparazione professionale per analizzare e individuare gli asset giusti da inserire in portafoglio. Nel dettaglio bisogna valutare con attenzione l’andamento storico del titolo, i risultati operativi dell’azienda, il piano industriale e le previsioni di crescita. Inoltre è necessario studiare il settore di riferimento, i competitor e i fattori macroeconomici che possono influenzare l’andamento del titolo.

Ad esempio, in questo momento tra gli asset più interessanti ci sono quelli delle società tecnologiche; infatti, investire in azioni Amazon, come segnalano gli esperti di TradingCenter.it, è una delle operazioni più apprezzate. Senza dubbio l’azienda di Jeff Bezos è riuscita a uscire bene dal lockdown, proponendo un business model solido, conti in ordine e buone prospettive di crescita per il futuro, situazione analoga a quella di altri giganti hi-tech come Apple, Microsoft e Alphabet.

Naturalmente il settore tech non è il solo a offrire delle opportunità, infatti anche il comparto bancario e quello energetico stanno mostrando una tendenza in rialzo rispetto ai mesi passati, con alcune società in grado di distinguersi per gli investimenti nell’innovazione tecnologia e nello sviluppo di modelli aziendali moderni e flessibili. Ad ogni modo rimane indispensabile l’analisi tecnica dei bilanci, contestualizzando i dati e le informazioni con lo scenario in cui le società operano e si muovono.

Come realizzare interventi di asset management

Per investire in azioni è importante non solo costruire un portafoglio diversificato e scegliere i titoli giusti, ma rimane centrale effettuare regolarmente degli interventi di asset management. Si tratta di operazioni di ribilanciamento interno, azioni strategiche fondamentali per garantire la sostenibilità nel lungo periodo. Con il passare dei mesi, infatti, gli asset tendono a modificare la loro quotazione di conseguenza l’impatto all’interno del portafoglio d’investimento.

Ad esempio delle obbligazioni potrebbero pagare le cedole, oppure delle azioni potrebbero aumentare o diminuire il loro prezzo di mercato, condizioni che alterano l’equilibrio degli asset. A seconda delle situazioni la quota azionaria potrebbe diventare eccessivamente elevata, oppure ridursi troppo e far crescere quella relativa agli asset a basso rischio, compromettendo il rendimento o incrementando il livello di rischio in modo non controllato.

Per evitarlo bisogna intervenire almeno due volte l’anno, oppure ogni volta l’operazione si renda necessaria, per correggere gli squilibri e assicurare il bilanciamento degli asset nel portafoglio d’investimento. Ovviamente con il trading online è possibile operare anche con strumenti derivati, come CFD e futures, tuttavia rimane essenziale una pianificazione accurata e l’adeguamento degli asset agli obiettivi di lungo termine, al profilo di rischio e al tipo di rendimento ricercato.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it