Tolomeo
AttualitàIn Primo Piano

Le giocatrici di poker più forti di sempre

L’ambiente del poker è variegato ed eterogeneo, e comprende ormai uomini e donne. Oggi, il gentil sesso si sta dimostrando sempre più appassionato al gioco del poker e le giocatrici hanno raggiunto una tecnica tale da riuscire a competere con i giocatori, diventando delle temibili avversarie. Ma chi sono queste campionesse del poker professionistico?
Di seguito vi forniamo una sorta di classifica delle giocatrici di poker più forti di sempre, stilata sulla base dell’ammontare complessivo delle vincite che hanno totalizzato durante la loro carriera.

Curiosità sulle campionesse di poker

Il primo posto in classifica è detenuto dalla campionessa indiscussa Vanessa Selbst, una giocatrice americana considerata la più vincente nell’ambiente del poker femminile. Nata nel 1984, Vanessa conta nel suo palmares 3 braccialetti e 2 final table alle World Series Of Poker, il campionato mondiale di poker più prestigioso. Nella sua carriera, la Selbst ha conquistato anche 2 North American Poker Tour e un Partouche, guadagnando più di dieci milioni di dollari. Grazie ala sua spiccata intelligenza, Vanessa non eccelle solo nel poker, ma anche nello studio: ha conseguito una laurea in scienze politiche presso la Yale University e una laurea in giurisprudenza alla Yale Law School.
Il secondo posto in classifica va per diritto alla statunitense Kathy Liebert di Nashville. Conosciuta nell’ambiente con il nomignolo di “poker kat”, la Liebert ha vinto il suo primo braccialetto WSOP nel 2004 e, nel 2008, è riuscita a centrare il tavolo finale alle WSOP conquistando il terzo posto. Durante la sua carriera da pokerista, Kathy ha totalizzato circa 6 milioni di dollari, piazzandosi al secondo posto nella “Women’s All Time Money List”.
Il terzo posto della classifica lo merita l’americana Annie Duke, che, con ben 4 figli, è riuscita ad ottenere vincite per un totale di 4 milioni di dollari provenienti dalle partite live. Per completare il suo sogno di giocatrice professionista, nel 2004, la Duke ha vinto il suo primo braccialetto WSOP.
Un’altra stella del poker femminile è la norvegese Annette Obrestad, la vincitrice più giovane di un braccialetto WSOP (1988). Annette conquistò la sua prima vittoria a soli diciotto anni, quando si aggiudicò il trofeo World Champion No Limit Hold’em (2007). La giovane giocatrice norvegese vanta inoltre 3 bandierine conseguite all’European Poker Tour ed un montepremi di circa 4 milioni di dollari.
Anche il Bel Paese può vantare i suoi talenti femminili, ad esempio la campionessa Carla Solinas, originaria della Liguria. Avvicinatasi al poker per seguire il suo fidanzato professionista, Carla impara subito a sedersi al tavolo da gioco imponendo la propria personalità in modo deciso e vincente. Nel 2008, al Campionato Italiano amatori di Sanremo, la Solinas si è portata a casa ben 42.000 euro diventando la giocatrice più vincente nella storia dei tornei italiani di poker sportivo.
Nella sua carriera, Carla Solinas ha conquistato anche due bandierine nelle World Series Of Poker.
Ma il talento italiano proviene anche dal canale online per il poker, diffusosi a partire dagli anni Duemila con il lancio delle prime piattaforme online dedicate al gioco del poker in versione virtuale. Oggi, il segmento del poker online è interessato da un boom di consensi da parte del pubblico, che lo considera più pratico e vantaggioso. Grazie al lavoro incessante degli operatori del mercato del gioco virtuale, l’offerta dedicata al poker di alcuni bookmaker risulta molto varia e ricca di modalità di gioco differenti, come i tornei Sit’n’go ad esempio, nei quali non è previsto un orario di inizio ma solo un certo numero di partecipanti.
Il settore del poker online ha sfornato una giovane stella italiana di nome Francesca Pacini. Originaria di Roma, Francesca ha iniziato a soli 17 anni lavorando nei casinò come croupier junior, dove si è appassionata al poker in particolare. Tra i suoi traguardi più significativi figura il primo posto al Tilt Poker Cup nel 2012, dove ha vinto ben 41.000 euro, e un undicesimo posto all’IPT di San Marino nel 2013, dove si è portata a casa 5.220 euro. La giocatrice capitolina ha inoltre partecipato a vari eventi organizzati a Malta, Sanremo, Las Vegas e Saint Vincent, distinguendosi sempre per gli ottimi piazzamenti raggiunti.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito