Sequestrarono e aggredirono l'amante del padre: condannate due sorelle - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Sequestrarono e aggredirono l’amante del padre: condannate due sorelle

tribunale

Ieri il Tribunale di Lagonegro ha condannato le due donne di 27 e 22 anni.

Sequestrarono e aggredirono l’amante del padre: condannate due sorelle

Ieri il Tribunale di Lagonegro ha condannato le due donne di 27 e 22 anni.

Il giudice del Tribunale di Lagonegro, Matteo Claudio Zarrella, ha condannato M.D.V. 27 anni e V.D., 22 anni, sorelle originarie di Centola, accusate di minaccia, rapina e lesioni nei confronti di una 40enne a 2 anni ed 8 mesi di reclusione. I fatti risalgono ad inizio settembre quando le due vennero fermate perché accusate di aver adescato con l’inganno L.M., 40 enne di Matera, presunta amante del padre. Dopo averla attirata in un’abitazione di Vibonati, l’hanno minacciata di morte e percossa violentemente, procurandole diverse lesioni a gambe, schiena e volto, per una prognosi di 15 giorni. L’azione, ricostruita nel dettaglio dai Carabinieri, sarebbe risultata alquanto efferata. Le due donne (una delle quali domiciliata a Trieste) furono quindi sottoposte ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura della Repubblica di Lagonegro. La difesa chiedeva per le due l’assoluzione.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
treno
I Treni regionali? “Più puntuali rispetto al resto d’Europa”

velella
Recupero del sommergibile Velella, c’è un’interrogazione parlamentare

jessica_scotti_appartamento
Agropoli piange la sua Jessica. Commovente l’addio del papà

Chiudi